TENAX THEATRE

Caricamento Eventi

Un progetto triennale di Teatro Studio Krypton

Torna a Firenze uno spazio per la sperimentazione delle arti performative

Tenax Theatre, progetto ideato da Giancarlo Cauteruccio in  convenzione con il Tenax, si fonda sull’idea del rilancio di un ex teatro, costola di una vecchia casa del popolo nella piana di Peretola, che agli inizi degli anni ’80 divenne uno dei luoghi più cool d’Italia.
Protagonista di una storia trentennale legata alle sperimentazioni musicali, all’innovazione dei suoni e vivaio di importanti artisti del mondo della performance e dell’arte, il Tenax, si trasforma in un luogo di teatro immersivo grazie alla creazione di una serie di performance interpretate da giovani artisti, ballerini, attori e musicisti. Sotto la direzione di Giancarlo Cauteruccio opereranno Massimo Bevilacqua, Margherita Landi e Cecilia Lentini che coordineranno i laboratori e le performance.

Krypton ridisegna il suo progetto artistico ponendovi  alla base, come perno fondante, l’immagine quale elemento portante di un teatro fortemente estetico e deviato, nel recupero ed esaltazione di quella “drammaturgia della luce” che ha caratterizzato il suo lungo percorso anche in favore dei giovani che nell’immagine trovano un  forte riferimento per la loro espressione e il loro comportamento relazionale.
La compagnia, che ha al suo attivo una grande esperienza sulle tecnologie visuali applicate alle arti sceniche, con Tenax Theatre indaga nuovi territori di ricerca e produzione, dando avvio a un processo che vuole contribuire allo sviluppo di un’area linguistica ed estetica molto evocata nel teatro ma non ancora affrontata pienamente secondo le sue specificità produttive e artistiche.

Un teatro immersivo nel quale lo spettatore diventa fruitore non più passivo dell’azione ma parte attiva del nuovo processo percettivo. D’altronde l’Immagine (e il ‘Teatro-Immagine’ ) che ha segnato un importante momento storico della scena nazionale, oggi più che mai pone reali interrogativi non solo nell’arte ma principalmente nella società e nelle realtà giovanili.
Inoltre, scegliendo il Tenax come luogo e laboratorio, la compagnia prosegue il suo iter nel solco di quella tradizione che spesso ha favorito la “fuoriuscita” dell’opera dall’edificio teatrale deputato e lo ha portato ad agire in spazi urbani e luoghi non convenzionali.

Nel progetto, Krypton coinvolge importanti istituzioni formative quali il DIDA (Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze), l’Accademia di Bella Arti, la Scuola di Musica di Fiesole, il Conservatorio Cherubini,  il Centro Coreografico Opus Ballet.
Cauteruccio, con la sua caparbietà di sperimentatore e sostenitore dei giovani riparte con un nuovo viaggio per ricostruire una comunità di artisti che sappiano misurarsi concretamente con la pressione del contemporaneo.

Tenax Theatre si compone di due tranche, la prima si è svolta  in primavera, nei mesi di aprile e maggio; la seconda si  svolgerà da ottobre a dicembre.

Tra i protagonisti di questa seconda trance di appuntamenti l’attore e regista Gabriele Lavia che incarnerà l’Amleto shakespeariano (performance realizzata in collaborazione con il Teatro Nazionale della Toscana), l’Orchestra Futura di 60 elementi, nata dall’incontro di giovanissimi allievi della Scuola di Musica di Fiesole con maestri pensionati del Maggio Musicale Fiorentino, ma anche gli allievi del Conservatorio Cherubini e quelli dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, che condivideranno lo spazio in una inedita performance che coniuga musica e arti visive.

Cauteruccio si concentrerà nella costruzione di un singolare paesaggio del corpo fuori da ogni regola teatrale affrontando la figura di Medea (più volte incontrata nel suo percorso artistico) insieme alla performer Cecilia Lentini.

Tenax Theatre sarà inoltre un’occasione per  l’avvio di un rapporto con la Fondazione Toscana Spettacolo finalizzato alla promozione di giovani musicisti e danzatori. Infine, sarà attivato uno spazio di sperimentazione e riflessione sulle nuove tecnologie, Digital Tenax Theatre, per approfondire le nuove forme di realtà, nello specifico Realtà Virtuale (VR) e Realtà Aumentata (AR). Ideato da Margherita Landi e sviluppato insieme a Massimo Bevilacqua, in collaborazione con Giovanni Landi e Omar Rashid, che avrà esito pubblico nel 2019.

Tenax Theatre è stato proposto a Regione Toscana e Comune di Firenze, è supportato da Città Metropolitana di Firenze e Fondazione CR Firenze ed è realizzato in collaborazione con Tenax Club,  Fondazione Teatro della Toscana e Fondazione Toscana Spettacolo.

 

Inizio spettacoli ore 21.30

Giovedì 15/11/18 – Nel cerchio armonico – con Orchestra Futura

Lunedì 26/11/18 – AmletOHamlet In ambiente elettronico – Teatri della Toscana | TS Krypton – con Gabriele Lavia

Giovedì 06/12/18 – CorpoImmaginE Performance Experience serie II – con i giovani danzatori di Opus Ballet

 

novembre 15 2018

Details

Inizio: giovedì 15 novembre
Fine: giovedì 6 dicembre

Venue

tenax

Via Pratese 46
Firenze, 50145 Italia

+ Google Maps

Visit Venue Website